MISTRETTA, NICOSIA E GANGI, A PIEDI LUNGO LA SICILIA FEUDALE

Da venerdì a domenica

Pronti per un week-end davvero speciale? Laghi, boschi di faggi e querce, incontri ravvicinati con cavalli, mucche, muli, istrici, martore, picchi, poiane e falchi: ecco alcuni semplici ingredienti per percepire la magia di questi due giorni di emozioni nella Natura. Protagonisti di quest’incantevole alchimia a piedi saranno le case rupestri, i sapori antichi, le facciate degli splendidi palazzi baronali e le storie delle innumerevoli chiese, che incontreremo ripercorrendo le antiche vie di San Felice tra Mistretta, Nicosia e Gangi.
L’arrivo è previsto nel pomeriggio di venerdì a Villa Nives (dove pernotteremo) – nello splendido paese messinese – dove sarete accolti dal simpatico gestore della struttura che risponde al nome di Giuseppe Lo Stimolo (la guida AIGAE che ci accompagnerà nella nostra splendida avventura di trekking). Le leccornìe che assaggerete a Villa Nives, un antico casale immerso nel verde e nei profumi dei Nebrodi, rifocilleranno la vostra pancia, ma di sicuro anche la vostra anima per prepararvi all’escursione dell’indomani mattina (a villa Nives sarà preparato anche il vostro pranzo a sacco che consumeremo durante la nostra piacevole camminata). Il giorno dopo, la partenza è prevista alle 9 dall’ex Convento dei Cappuccini di Mistretta, la cittadina detta la “Sella dei Nebrodi” per la sua speciale posizione a metà strada tra Palermo e Messina.
Per tutto il percorso, rimarrete affascinati dagli sguardi curiosi delle vacche, dei cavalli, degli asini e delle pecore che affollano queste cime. Come la vita però, ogni cammino ha parti più belle e, altre, meno gradevoli, ma non disperate se – prima di farvi ammaliare dalle chiome dei faggi e dei sugheri della Riserva di Sambughetti-Campanito, dovrete fare qualche passo sulla s.s.117 perché la via non è per nulla trafficata e, oltretutto, il paesaggio vi riserverà grandi sorprese. Camminando così in alto, i punti panoramici vi faranno scorgere l’incanto delle Eolie e la maestosità dell’Etna. Questo è il territorio di confine tra le province di Messina ed Enna, tra i Nebrodi e le Madonie. Un sentiero che con la sua Natura, poesia e storia racconta i passi di San Felice, le cui reliquie sono custodite nel Convento dei Frati Cappuccini a Nicosia (punto di arrivo della giornata di sabato). Per la prima metà della vostra escursione avrete sempre davanti i monti Sambughetti (1.559 m.) e Campanito (1.512 m.) e, una volta entrati nei confini della riserva, rimarrete colpiti dalla bellezza dei suoi laghetti: una delle più importanti aree umide dei Nebrodi che ospita una colonia della tartaruga palustre siciliana. Qui è prevista la nostra pausa pranzo con la colazione a sacco preparata a Villa Nives. In discesa, in lontananza avvisterete già le cittadine sospese di Castel di Lucio, Troina e Nicosia, città delle cento chiese e delle 24 baronie. Una meraviglia architettonica da cui rimarrete stregati. Nicosia sorge sui declivi di quattro rupi su cui spiccano i ruderi del castello medievale. I suoi palazzi baronali e le sue innumerevoli chiese vi sorprenderanno per la loro bellezza. Noi visiteremo il bellissimo convento. E se le tempistiche della nostra escursione ce lo consentiranno, è in programma una breve visita alla città con la guida dei responsabili dell’associazione Ecomuseo Petra d’Asgotto. Alla fine, dopo che Nicosia ci avrà incantato coi suoi vicoli e le sue bellezze architettoniche, raggiungeremo il B&B San Francesco, proprio al centro della cittadina. Posizione ottimale, cura dei dettagli e la disponibilità di Marcello, il titolare, faranno del vostro soggiorno un’esperienza memorabile. Se non siete troppo stanchi, vi raccomandiamo di comprare le delizie della pasticceria Caprice e di non perdervi un aperitivo al bar Italia. La serata è libera: ciò che vi consigliamo ai nostri ospiti è la cena in una delle strutture con noi convenzionate come il ristorante “24 Baroni”, “Il tagliere”, “La Torretta” oppure L’agriturismo “Oasi Basciana” (questo a qualche chilometro da Nicosia), con deliziose cene a partire da 18 euro.
Domenica si parte per Gangi per un percorso aspro e dolce allo stesso tempo. Aspro per il continuo saliscendi che questa antica strada riserva ai camminatori, ma dolce per la bellezza e l’incanto del paesaggio che accarezzerà lo sguardo dell’escursionista più smaliziato. La partenza è prevista alle ore 8.00 (da Piazza San Francesco). I passi da compiere da Nicosia a Gangi vi sveleranno un mondo antico, fatto di volti, persone e luoghi meravigliosi e poco battuti. Una via di montagna unica per il suo genere, che nei secoli ha consentito gli spostamenti tra i castelli di Nicosia, Sperlinga e Gangi. E questo sin da tempi antichi, quando gli “ingrottati”, abitanti delle case rupestri (che incontrerete in cammino), usavano queste strade per fa viaggiare merci e armenti. E quasi alla fine della nostra camminata, se i tempi di percorrenza ce lo consentiranno, è anche previsto un brunch rurale, organizzato dall’Associazione AllegraMente, presso l’azienda agricola della famiglia Ciuro, proprietari di un fondo di particolare bellezza: sapranno ammaliarci i prodotti biologici della loro tavola, tesori unici che fanno brillare occhi e palato e con il dono dell’accoglienza riservata ai pellegrini. Dopo questa inevitabile pausa ristoratrice, ci rimarranno gli ultimi chilometri prima di salire a Gangi, con il suo dedalo di viuzze, il castello, le chiese e l’antico Convento dei Frati Minori.
Qualora desideriate ritornare in questa deliziosa cittadina approfittate delle offerte promozionali dei nostri operatori: B&B Casa e Putia, B&B Nonna Grazia e Casale Villa Rainò.
Se deciderete di intraprendere questa avventura, preparatevi a un percorso ricco di emozioni. Saranno tante le emozioni che la Natura ha in serbo per voi: i riflessi dell’acqua dei laghetti, il verde dei boschi della riserva Sambughetti-Campanito, il giallo della Quarzoarenite di Mistretta e il colore intenso della tipica campagna siciliana fino Gangi.


PROGRAMMA

       venerdì 

Noi vi consigliamo di raggiungere Mistretta per pranzo o subito dopo pranzo, per visitare la storica cittadina, dal delizioso centro storico, ricca di realtà monumentali e museali (per visite guidate Proloco di Mistretta).

Dalle ore 18,00      Arrivo con mezzi propri. Sistemazione in camera a Villa Nives e aperitivo di benvenuto
Ore 20,00               Cena a base di prodotti tipici

       sabato 

Ore 08,00   Colazione a Villa Nives
Ore 8,30      Inizio cammino Sui Passi di San Felice, con breve sosta all’Ex convento dei Cappuccini di Mistretta
Ore 13,00    Arrivo alla Riserva di San Bughetti Campanito. Pranzo a sacco
Ore 17,00    Arrivo a Nicosia visita del convento e della Selva (a cura dell’Associazione Ecomuseo Petra D’Asgotto)
Ore 17,30    Sistemazione in camera al B&B San Francesco
Pomeriggio e serata libera. Noi vi consigliamo di prendere l’aperitivo al Bar Italia , con una raffinatissima e selezionata offerta di vini e di cenare da uno dei nostri operatori con ricchi menu a partire da 15 euro: ristorante “24 Baroni”, “La Torretta”, “Il Tagliere” o presso l’agriturismo “Oasi Basciana”.

       domenica 

Ore 07,30    Colazione
Ore 08,00   Partenza per Gangi
Ore 10,00   Breve sosta a Sperlinga
Ore 13,00   Arrivo all’azienda Ciuro e sosta pranzo organizzata dall’associazione Allegramente con prodotti tipici locali
Ore 16,30   Arrivo a Gangi e breve visita del centro storico
Ore 17,30   Rientro per Mistretta con trasfert a pagamento per recuperare le auto

NOTA BENE:
Il programma di cui sopra sarà realizzato solo in presenza di un numero minimo di 8 partecipanti-trekker.


DETTAGLI SULLE ESCURSIONI TREK

Percorso Mistretta – Nicosia
Guida Accompagnatore: Giuseppe Lo Stimolo (guida AIGAE)
Livello di difficoltà: difficile (solo per trekker allenati)
Chilometri totali: 29,5
Noleggio bastoncini trekking e binocoli: si, incluso nella quota di partecipazione
Organizzatore dell’escursione: Proloco di Mistretta in collaborazione con ASTES
Prezzo quota sola escursione: 15 euro (incluso packed lunch)
Per maggiori dettagli tecnici sul percorso vai all’itinerario “Sui passi di San Felice da Nicosia”

Percorso Nicosia – Gangi
Guida Accompagnatore: Giuseppe Lo Stimolo (guida AIGAE)
Livello di difficoltà: difficile (solo per trekker allenati)
Chilometri totali: 24,1
Noleggio bastoncini trekking e binocoli: si, incluso nella quota di partecipazione
Organizzatore dell’escursione: Proloco di Mistretta in collaborazione con ASTES
Prezzo quota sola escursione: 15 euro (incluso packed lunch)
Per maggiori dettagli tecnici sul percorso vai all’itinerario “Il cammino dei venti”


Hanno scritto di questi percorsi trekking: Fringeintravel

QUOTA DI PARTECIPAZIONE GRUPPI € 96,00
(Minimo 8 pax, 3 giorni/ 2 notti)
La quota, a persona in camera doppia, include:

2 pernottamenti con colazione
1 aperitivo di benvenuto
1 cena
1 packed lunch
1 pranzo leggero con prodotti tipici
La visita dei conventi di Nicosia e Gangi
2 escursioni trek guidate
Uso gratuito di bastoncini trekking e binocoli
La T-Shirt dei “Cammini Francescani in Sicilia”

Transfert ritorno da Gangi a Mistretta: min/max €11,00/ 14,00
Quota accompagnatore non trekker: € 65,00
Riduzioni in terzo e quarto letto
Bambini gratis fino a 6 anni
Supplemento Pet room  € 10 (offerta promozionale)
Prezzo solo escursione giornaliera  € 15


QUOTE INDIVIDUALI
Su richiesta, scrivendo a: info@camminifrancescanisicilia.it


LA QUOTA NON COMPRENDE
Il viaggio per raggiungere le località di partenza, le mance e gli extra in genere di carattere personale. Tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”.


MODALITA’ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione va effettuata, entro il lunedì prima della partenza, versando un acconto di € 50, a persona, a mezzo bonifico bancario intestato a Proloco Mistretta, Codice IBAN: IT71S0301982301000008000530, con Causale: Acconto Weekend “Cammini Francescani in Sicilia” e nome e cognome dei partecipanti. Copia del bonifico va’ inviata contestualmente a info@camminifrancescanisicilia.it
L’importo versato è rimborsabile solo in caso di annullamento del programma di viaggio


Per ulteriori informazioni e dettagli:
scrivere a info@camminifrancescanisicilia.it o chiamare Giuseppe Lo Stimolo, 3398613333